Saint-Oyen

Uv, risolvere crisi da progetto politico

"Le dimissioni dell'assessore Certan, oltre che dei componenti dell'ufficio di Presidenza del Consiglio, aprono di fatto la crisi. I movimenti hanno il dovere di prendere in mano la situazione e cercare di risolvere la crisi partendo da un progetto politico serio, condiviso e soprattutto con contenuti che tornino a dare dignità alla politica". E' quanto si legge in una nota dell'Union valdotaine, che ribadisce: "La nostra posizione, anche a crisi aperta, non cambia, il Comité Fédéral ribadisce che la soluzione non debba e non possa essere la mozione di sfiducia costruttiva sottoscritta da 18 consiglieri". Per l'Uv "l'urgenza rimane quello di cercare condivisione sul percorso federativo in particolare con Uvp e Alpe, un solido punto di partenza per un progetto politico concreto e di lungo termine che eventualmente possa anche essere una base per cercare di costruire un nuovo governo stabile alla Valle d'Aosta. Se questo non sarà possibile la parola dovrà tornare agli elettori".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie